Anche tu hai bisogno di avere informazioni sulla poltrona alzapersona con più motori? Quando si cercano indicazioni al riguardo, si rischia di entrare in confusione poiché raramente si trovano i dettagli e le spiegazioni corrette. Cosa sono le poltrone relax elettriche 2 motori? Bisogna andar per gradi e partire dalle esigenze dell’utilizzatore, non basta parlare genericamente di poltrona a motore o di poltrona 2 motori, occorre specificare le funzioni servite.

Poltrone Relax elettriche 2 motori a cosa servono

Spesso si fa confusione tra le diverse definizioni dello stesso prodotto. Poltrone elettriche, poltrone elevabili, poltrone reclinabili, non sono la stessa cosa, partiamo con definire cosa sono le poltrone elettriche per anziani 2 motori.

Le poltrone per anziani 2 motori possono essere fatte in diversi modi, la principale funzione è quella del sollevamento verticale. L’anziano, oppure qualsiasi persona che abbia difficoltà a sedersi e alzarsi da una normale poltrona o divano, ha bisogno di non sforzare troppo i legamenti del ginocchio.
Nel tempo le aziende migliori sono venute incontro alla clientela aggiungendo altre funzioni benessere. La Poltrona Relax elettrica 1 motore serve quindi a supportare l’alzata verticale. Il singolo motore permette di distendere anche lo schienale e alzare contemporaneamente la pediera.
Questo movimento è unico e permette di raggiungere la posizione Relax o riposo. Allo stesso tempo però non permette di posizionare lo schienale della poltrona separatamente dalla pediera. L’aggiunta del secondo motore, in una poltrona elettrica, è quindi fondamentale per differenziare i 2 movimenti e renderli autonomi. La poltrona due motori è quindi adatta al riposo differenziato.

Come scegliere una poltrona anziani 2 motori

Prima di scegliere una poltrona alzapersona per anziani, meglio capire le reali esigenze di chi la utilizzerà. Va da se che il secondo motore è da considerarsi un optional e per questo motivo il prezzo delle poltrone relax elettriche 2 motori è maggiorato, non solo per l’aggiunta del motore dedicato ma anche per la parte meccanica e tecnologica necessaria.
A questo punto contano i dettagli, sebbene in commercio ci siano poltrone a due motori di tutti i generi, ciò a cui fare attenzione è la progressione dei movimenti. Il telecomando attiva i motori e la meccanica aziona le leve di spostamento, il tutto deve avvenire con gradualità, senza scossoni. Movimenti troppo rapidi oppure a scatti provocano fastidio e talvolta dolori articolari. Le poltrone due motori possono attivare anche funzioni differenti da quelle viste finora, è bene quindi accertarsi che si tratti di poltrone relax con due motori.

In commercio le poltrone con motore sono le più richieste, ciò non toglie che per alcuni, soprattutto quando si parla di riabilitazione, si può parlare di poltrone manuali. Queste ultime hanno prezzi sicuramente inferiori rispetto a quelle a motore elettrico. Una poltrona relax due motori è sicuramente elettrica, mentre le poltrone lift, elevabili, medicali e reclinabili non è detto che corrispondano alla poltrona elettrica per anziani.

Poltrone Relax elettriche 2 motori con ruote

Dopo aver capito perché ci sono poltrone per anziani a 2 motori è bene passare ad un’altra caratteristica che può risultare determinante nella scelta della poltrona per un anziano. I vari motori aggiunti, si può arrivare anche a 4, aggiungono benessere e comodità, per quanto riguarda invece l’aggiunta di funzionalità si deve parlare di dotazioni tecniche specifiche, non basta quindi parlare genericamente di poltrone relax a motore.
Le poltrone relax elettriche 2 motori con ruote rendono la seduta facilmente spostabile da una camera all’altra, infatti può essere utilizzata per riposare in salotto ma anche per altre esigenze come:

  • In camera da letto per essere usata con la funzione alzapersona;
  • Per pranzare in sala da pranzo o in cucina per raggiungere il giusto livello del tavolo;
  • Per spostare l’anziano che riposa in un locale adeguato.

Le ruote si azionano a pedale con un meccanismo anti rumore. Va detto che alcune poltrone per anziani hanno un certo volume, ciò le rende ingombranti nel momento in cui occorre passare attraverso le porte interne. Per ovviare a questo inconveniente, in alcuni modelli è possibile avere i braccioli estraibili.

Le ruote possono essere due o quattro, l’optional solitamente si chiama roller system. Le poltrone relax due motori dovrebbero montare il roller system a 4 ruote. In alcuni casi si parla di poltrone lift 2 motori per indicare che uno dei due movimenti è sicuramente l’alzapersona. Questa precisazione è importante poiché a volte si trovano poltrone relax 2 motori offerte a prezzi vantaggiosi, senza però specificare a cosa servano i due motori. Di norma le poltrone relax elevabili sono sempre a motore, ne esistono alcune manuali ma che sono decisamente da sconsigliare, quindi occorre non accontentarsi della dizione relax 2, ma bisogna che ci sia l’indicazione poltrone con motore elettrico e del comando che azionano.

Poltrone Relax elettriche 3 motori

Dopo aver parlato diffusamente della poltrona elettrica 2 motori passiamo alla sua sorella maggiore.

Uno schienale che si abbassa permette il riposo, la funzione Gravità Zero indica la posizione totalmente distesa. Come detto alle poltrone a motore si possono aggiungere diverse funzioni, una molto particolare è il Dorsal System. Lo schienale abbassato è una comodità, la testa rimane nella posizione corretta per via del poggia testa e al limite si può aggiungere un cuscino cervicale.
Il terzo motore serve a regolare la parte alta dello schienale molto utile per leggere oppure per guardare la Tv comodamente.
Va detto che le poltrone elettriche hanno di regola bisogno di una presa di corrente abbastanza vicina. Questa necessità si può eliminare scegliendo le poltrone relax con batteria ricaricabile.
Le poltrone relax con ruote sono veramente indipendenti se si aggiunge la funzione batteria ricaricabile.

Poltrone Relax elettriche 4 motori

La poltrona con motore indica sicuramente che il livello di confort raggiungibile è superiore rispetto ad una senza, ma ciò non ha a che fare con la dizione di poltrone medicali per cui ci deve essere la certificazione. Solitamente le poltrone relax due motori hanno questa indicazione.

Abbiamo detto che più motori ci sono, maggiori sono le prestazioni e il confort che può raggiungere una poltrona relax per anziani. Per avere la funzione massaggiante è necessario aggiungere un quarto motore.
Il vibromassaggio è utile quando è di qualità per questo motivo oltre al movimento armonioso, occorre avere più unità vibranti in maniera tale che il massaggio si possa avvertire dalle gambe fino su al tronco.

Le caratteristiche delle poltrone elevabili, prezzi inclusi, solitamente sono legate a più funzioni di cui l’alzata ne è solo la più conosciuta. Le poltrone a motore possono svolgere molteplici funzioni correttive, va da se che le poltrone reclinabili con motore hanno tutto il movimento che va dall’alzapersona alla distesa del busto.
Poltrona Lucrezia è frutto di anni di ricerche, per questo motivo esistono svariati modelli a disposizione. Ogni Poltrona Lucrezia è unica perché adattata alla singola esigenza, per questo motivo non può che essere Made in Italy.

Conclusioni

Tra tutte le scelte disponibili, le poltrone anziani 2 motori sono le più diffuse. In genere al sopraggiungere dei primi dolori articolari, si preferisce acquistare una poltrona relax 2 motori poiché hanno la funzione lift e letto.

Occorre però non fermarsi alla sola descrizione “poltrone relax 2 motori” poiché le poltrone 2 motori possono avere funzioni differenti. Dal punto di vista commerciale la poltrona elettrica per anziani ha prezzi superiori a quelle manuali, spesso però si fa fatica a capire le differenze.

Come detto una buona norma è che la poltrona sia prodotta e venduta in Italia, che abbia un sito internet chiaro e che sia evidente il nome della casa produttrice. Le poltrone relax due motori o più, possono venire da ogni parte del mondo, il solo prezzo non dice nulla sulla sua qualità.